Metodo Dyanema: come ottimizzare il tempo con la tecnologia

L’alto rendimento degli investimenti con il flipping immobiliare dipende anche e soprattutto dal fattore tempo: più infatti le tempistiche di un’operazione sono brevi e più alto è il ritorno sull’investimento. Per questo, i nostri progetti hanno una durata media che va dai 4 ai 12 mesi e un ROI minimo annuo del 25%. Il nostro obiettivo è di ricercare sempre le migliori soluzioni per anticiparne la chiusura e ottenere così una percentuale di rendimento più alta.

All’interno del mondo Dyanema, il tempo non rappresenta solo un elemento fondamentale nelle dinamiche di un’operazione, bensì assume un valore molto importante nel modello di business aziendale. Il motivo è semplice: ricerchiamo costantemente di ottimizzare le tempistiche in tutto ciò che facciamo e, di conseguenza, risparmiamo anche risorse ed energie.

Per fare questo ci serviamo quotidianamente degli strumenti offerti dalla tecnologia moderna che, probabilmente a causa della pandemia, hanno avuto una decisiva spinta nell’utilizzo apportando numerosi benefici in termini di operatività. Di seguito alcuni esempi pratici:

  • meeting in videoconferenza: ad eccezione di quelle interne tra soci e collaboratori che lavorano in sede, svolgiamo la maggior parte delle riunioni attraverso piattaforme di videoconference come Zoom, Teams, Skype e Google Meet in modo tale da ottimizzare sui tempi di spostamento che vengono di fatto annullati;
  • pratiche telematiche: a livello burocratico cerchiamo di sbrigare online quanti più step possibili (come l’invio di modelli, documenti, contratti, pagamenti bancari, ecc.) e poterci così dedicare alle attività in presenza;
  • tour virtuali: presentiamo i progetti ai nostri partner attraverso tour virtuali che mostrano nel dettaglio le caratteristiche e gli step delle varie operazioni immobiliari che realizziamo;
  • visite online degli immobili: anche le agenzie immobiliari, che collaborano con noi e che si occupano della vendita delle unità abitative ricavate dai nostri progetti, gestiscono e fissano online la prima visita, quella più esplorativa, utile e necessaria per avere un primo feedback dai potenziali acquirenti. È un risparmio di tempo per tutti, per chi vende e per chi intende acquistare. Quante volte infatti capita che, con il tradizionale metodo di approccio delle agenzie immobiliari (appuntamento telefonico e prima visita di un immobile), il cliente rimane non solo insoddisfatto perché la casa non rispecchia le premesse dell’annuncio, ma anche deluso per aver perso tempo? Con il primo sopralluogo virtuale, questo non può accadere. Nonostante ciò, questa pratica è ancora molto poco diffusa tra le agenzie immobiliari.
  • sviluppo nuove partnership: abbiamo acquisito partner “a distanza” per nuovi progetti immobiliari, non solo con operazioni “copia e incolla” di precedenti, ma anche con alcune completamente nuove. A dimostrazione della fiducia conquistata agli occhi del cliente, in pieno lockdown, siamo anche riusciti a portare a termine un rogito online incaricandoci di ricoprire i ruoli delle varie parti coinvolte, tra cui quella dello stesso cliente.

Siamo imprenditori ma anche investitori e sappiamo che chiudere una compravendita in breve tempo vuol dire sia rientrare presto in possesso del capitale investito e del rendimento ottenuto, sia poter subito pensare a nuove operazioni.

Per questo, il nostro obiettivo è focalizzare al massimo le energie di tutto il team sui progetti: grazie all’innovazione tecnologica e agli strumenti di cui disponiamo, possiamo concentrare il nostro tempo e le nostre risorse su ciò che serve evitando dispersioni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn